versione italianadeutsche Version
22.05.2008

La professione del fumista: qual'è la strada da prendere?

A livello federale si discute sulla formazione dei fumisti-piastrellisti

Lavoro di restauro di una stufa in maiolica da Winterthur, anno di costruzione 1704, oggi esposta a Villa Saroli a Lugano

Come si diventa fumista? Cos'è il fumista? Come mai fumista-piastrellista?

La formazione di fumista nella tradizione austriaca, tedesca e svizzero-tedesca si è sviluppata dal costruttore di stufe in maiolica: il "Hafner" formava con la creta la maiolica, delle piastrelle spesso a forma di ciottolina ("Hafen"), per rivestire con esse le tradizionali pigne ("Kachelofen"). La maiolica era ed è tuttora un ottimo accumulatore del calore che permette una radiazione lenta e gradevole. La posa di queste mattonelle per le stufe richiede una grande abilità e precisione, anche perché spesso è fatta senza fughe.

Il fumista aveva quindi a che fare con le piastrelle, e fino a poco fa alla scuola dei fumisti di Olten si poteva conseguire in tre anni il diploma di fumista, e, aggiungendone un quarto, quello di fumista-piastrellista.

Oggi, per decisione della confederazione, la professione "doppia" di fumista-piastrellista non esiste più. Infatti, visto che i due rami si sono alquanto sviluppati, le convergenze sono poche. La progettazione e la costruzione di riscaldamenti a legna centralizzati e di impianti complessi per case intere, tante volte combinate con pannelli solari o altre fonti energetiche richiedono una formazione tecnica di alto livello. Inoltre, le stufe oggi vengono rivestiti molto meno in maiolica, ma spesso con intonaci speciali e pietre naturali come il granito, la pietra ollare o altro, lasciando più spazio a scelte individuali.

Ma allo stesso tempo esistono per tradizione, specialmente in Svizzera interna, ancora molte ditte che lavorano da una parte nel ramo della progettazione e costruzione di stufe, camini e di riscaldamenti a legna, ma anche come piastrellisti. Per loro è importante poter assumere delle persone che si sanno muovere nei due campi.

Ed è per questo che l’Associazione Svizzera degli impresari fumisti e piastrellisti (ASIFP) si adopera per mantenere nell’insegnamento della professione del fumista anche una parte dedicata ai lavori di piastrellista.

Per maggiori informazioni sulla professione del fumista: vhp (sito in tedesco e francese)